Il prof. Alfio Zito si è diplomato in Corno presso l’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania e successivamente ha  proseguito gli studi di armonia e strumentazione per banda.

 

Ha fatto parte per diverse stagioni come orchestrale del Teatro Massimo “Vincenzo Bellini” di Catania partecipando contemporaneamente e dopo  a diversi concerti sia in gruppi strumentali che da solista.

 

In qualità di direttore ha tenuto concerti per importanti istituzioni musicali, quali: l’Ente Lirico Autonomo Teatro Massimo “Vincenzo Bellini” di Catania, in occasione del “Festival Internazionale Belliniano”; l’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania; Accademia Filarmonica “Bela Bartòk” di Budapest; Rassegna Internazionale “via Crociferi” di Catania; CIDM di Palermo; Associazione Internazionale di Villalonga (Spagna), Società Filarmonica “Stella Maris” di Malta, Associazione Nazionale del Luxemburgo ed altre istituzioni della penisola.

E’ stato docente di Corno presso l’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Caltanissetta. In qualità di musicista si è dedicato alla valorizzazione dei musicisti siciliani elaborando e strumentando diversi capolavori quali: Bellini, Neglia, Pennacchio, Caravaglios, Borrometi, Annino, Naddeo ecc….

 

Dal 2003 ricopre la carica di Presidente Fe.Ba.Si. (Federazione Bande Musicali Siciliane). E ' stato invitato in diverse giurie di importanti concorsi quali: "La bacchetta d'oro" di Fiuggi; “A.M.A. Calabria”, “Il Borro”, “Il castello di Mazzarino”.

Nella qualità di direttore nel 2002 al concorso Nazionale "La croce Santa" di Rosolini (SR), ha vinto "La croce Santa" quale miglior direttore del  Concorso.

 

Oltre all’intensa attività didattica presso scuole medie, dal 1982 ad oggi è Direttore e concertatore del complesso bandistico “G.VERDI”di Aci Sant’Antonio con il quale ha ottenuto pregevoli riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali quali: Fiuggi, Valencia, Riva del Garda, Ama Calabria, Delianuova, Scicli, Città S.Angelo, Frosinone, Fiuggi, ecc…

 

Nel novembre 2009 è stato invitato come direttore ospite a tenere un concerto presso l'Accademia musicale "Bela Bartok" di Budapest e nel febbraio 2010 presso l'orchestra di fiati "The University of Southern" di Hattiesburg,  in Mississippi  (USA).